Da Visitare a Palencia

Turismo a Palencia

La principale via di Palencia è la famosa via Mayor: una sua laterale accoglie il palazzo comunale, Piazza Mayor nota per i suoi portici caratteristici e la chiesa di San Francesco.

Navigare Facile

La cattedrale è indubbiamente l'edificio più conosciuto della città che ha voluto fondarlo su una cripta preromanica: in stile tardogotico (venne iniziata nella prima metà del Trecento e fu ultimata sul finire del sedicesimo secolo), la cattedrale mostra tutta la sua complessità sia all'esterno che all'interno dove conserva sculture di immenso pregio.

La cattedrale detiene la cripta di San Antolin, patrono di Palencia, nella quale si trovano i resti di alcuni templi visigotici e romanici, e una preziosa pala d'altare cinquecentesca.

Food

Da visitare anche le chiese di San Michele, realizzata tra il dodicesimo e il tredicesimo secolo e arricchita da una torre merlata, la chiesa di San Paolo, con la facciata rinascimentale, e la chiesa di San Giovanni Battista abbellita da un meraviglioso portale gotico.

Palencia ospita il Museo Archeologico e il Museo Diocesano, che ha sede nel Palazzo Episcopale, posto proprio nei dintorni della cattedrale.

La città colpisce per la sua vivacità e per la capacità di non deludere mai il turista. Quest'ultimo può peraltro assaggiare i piatti tipici di Palencia e della provincia, dal formaggio di pecora ai fagioli e all'abbacchio arrosto concludendo con ottimi biscotti locali.